Novità

 
giovedě 30 luglio 2020
BANDO SPECIALIZZAZIONI 2020
Bando specializzazioni 2020 ‘vietato’ ai tirocinanti Mmg
 

(FONTE ENPAM) È stato pubblicato il bando per partecipare alla prova d’ammissione alle scuole di specializzazione mediche, che quest’anno si terrà il prossimo 22 settembre. Tra le novità presenti nel decreto c’è l’impossibilità per i titolari di borsa Mmg di partecipare alla selezione.

ISCRIZIONI SINO AL 6 AGOSTO

C’è tempo sino alle 15 del 6 agosto per iscriversi al concorso per le scuole di specializzazione 2019-2020. È quanto si legge nel  bando pubblicato il 24 luglio  che fissa l’inizio delle attività per il 30 dicembre 2020.

STOP AL BALLETTO DELLE BORSE

Tra le novità più importanti del decreto ci sono due ‘paletti’ che dovrebbero, nelle intenzioni, sbarrare la strada al fenomeno dei perenni indecisi e alla conseguente perdita di chance per la formazione medica post-laurea.

Il primo stabilisce da quest’anno l’esclusione dalla selezione degli iscritti al corso di formazione in Medicina generale. La conseguenza che il nuovo bando vuole scongiurare, come detto, è la perdita di una posizione per la formazione post-lauream.

Sino all’anno scorso accadeva infatti che alcuni tirocinanti Mmg tentassero di fare il passaggio da un corso a un altro. Quando poi risultavano vincitori e passavano alla specializzazione, abbandonavano il tirocinio “bruciando” sostanzialmente un posto.

Il secondo paletto riguarda i cosiddetti “scaglioni straordinari” che facevano  protrarre le procedure di assegnazione delle borse di specializzazione parecchio tempo oltre il concorso.

Un vincitore di borsa poteva infatti partecipare all’assegnazione delle borse rimaste vacanti esprimendo più preferenze. Capitava però che il candidato “cambiasse idea” e non finalizzasse l’iscrizione, mantenendo così la borsa di prima assegnazione, ma tenendo “in ostaggio” la borsa vacante.

L’indecisione poteva protrarsi per mesi, fino a ridurre al lumicino le probabilità che i posti vacanti fossero effettivamente riassegnati.

La novità di quest’anno è che se il candidato esprime una nuova preferenza, perde di fatto la borsa di prima assegnazione che viene immediatamente rimessa a disposizione per gli altri.

VIA LIBERA ANCHE AGLI STUDENTI

Mentre al bando precedente potevano partecipare solo i laureati – anche se ancora non abilitati – da quest’anno potranno iscriversi alla prova anche gli studenti laureandi. Il requisito da rispettare per poter sostenere la prova, in questo caso, è conseguire la certificazione entro il 16 settembre, una settimana prima del concorso.

IL NUMERO DI BORSE IN PALIO

Anche se il numero complessivo delle borse non è ancora stato reso disponibile, circolano notizie che parlano di oltre 14mila borse tra nazionali e regionali. Se queste informazioni dovessero risultare veritiere si tratterebbe di un incremento di quasi il 100  per cento rispetto al bando dell’anno scorso. In ogni caso bisognerà aspettare gli ulteriori documenti che integreranno il bando.

counter
Pago PA
 
 
Albo Online
 
Inserici il nome o il cognome e cerca i dati nell'albo
 
Nome:
 
Cognome:

 
 
Questionario Giovani Medici Professionisti