Ti trovi in: Home » Archivio Novità » NOTIZIE DALL'ENPAM
 
 
 

Novità

 
luned́ 06 marzo 2017
NOTIZIE DALL'ENPAM
SUSSIDI ENPAM PER CALAMITÀ NATURALI
 

L’Enpam assicura risarcimenti rapidi a medici e odontoiatri che hanno subito danni agli ambulatori e all’abitazione a causa del terremoto.

In presenza di una documentazione completa, la Fondazione rifonde gli iscritti in circa due mesi, anche se per presentare domanda c’è un anno di tempo a partire dal riconoscimento dello stato di calamità. Per i propri assistiti la

Fondazione Enpam prevede sussidi straordinari fino a 17mila euro circa per i danni alla prima abitazione o allo studio professionale, di proprietà o in usufrutto (il tetto rimborsabile è più alto per gli iscritti alla Quota B). L’Enpam può intervenire anche per i danni a beni mobili come automezzi o attrezzature medicali.

Le misure si estendono anche ai familiari di iscritti deceduti che percepiscono dall’ Enpam una pensione di reversibilità o indiretta (per esempio: vedove, orfani). La Fondazione potrà contribuire al pagamento fino al 75 per cento degli interessi sui mutui edilizi contratti da iscritti o superstiti per l’acquisto, la ricostruzione o la riparazione della casa e/o dello studio professionale. L’Ente inoltre sospende l’esazione dei contributi previdenziali per gli iscritti che abitano nei comuni colpiti, se le norme sullo stato d’emergenza consentono questa misura. Inoltre i medici e i dentisti che esercitano esclusivamente la libera professione, costretti ad interromperla a causa del sisma, potranno chiedere un contributo di 80 euro circa per ogni giorno di astensione dal lavoro, fino a un massimo di 365 giorni.

Tutte le indicazioni per ottenere i sussidi previsti sono disponibili sul sito enpam.it nell’apposita sezione “Come fare per”

 

counter
Pago PA
 
 
Albo Online
 
Inserici il nome o il cognome e cerca i dati nell'albo
 
Nome:
 
Cognome:

 
 
Questionario Giovani Medici Professionisti