Novità

 
marted́ 17 ottobre 2017
COMUNICAZIONI DALL'ENPAM
SOSPENSIONE CONTRIBUTI PER CALAMITA' NATURALI - ISTRUZIONI PER IL VERSAMENTO -
 

Pubblichiamo la comunicazione trasmessa all'Ordine di Teramo dall''ENPAM

 

Com’è noto, gli interventi adottati in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici dello scorso anno e del mese di gennaio 2017 hanno disposto la sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali ed assistenziali in scadenza nel periodo dal 24 agosto 2016 al 30 settembre 2017. Hanno, inoltre, previsto il non rimborso dei contributi previdenziali ed assistenziali già versati.

In attuazione delle suddette disposizioni la Fondazione Enpam ha provveduto a sospendere gli adempimenti e i versamenti relativi alla "Quota A" e alla “Quota B” del Fondo di Previdenza Generale.

Con nota prot. 82753 del 31/08/2017, gli interessati sono stati avvisati che la riscossione dei contributi sospesi riprenderà il prossimo 31 ottobre. Il relativo recupero avverrà in 18 rate mensili di pari importo mediante l’invio in prossimità di scadenza, di appositi bollettini MAV emessi per il tramite della Banca Popolare di Sondrio. E’ stata comunque garantita agli iscritti la possibilità di optare per il pagamento in unica soluzione facendone espressa richiesta entro lo scorso 25 settembre.

Le istanze di versamento in unica soluzione pervenute oltre tale termine saranno comunque accolte. In questo caso, gli iscritti non dovranno pagare il bollettino MAV con scadenza 31/10/2017 e dovranno inoltrare una specifica domanda al Servizio scrivente via fax. al n. 06.4829.4913 ovvero via email a contributi.quotaa@enpam.it, correlata da un documento di riconoscimento in corso di validità.

Si coglie, inoltre, l’occasione per ricordare che in caso di mancato ricevimento o smarrimento dei suddetti bollettini, gli iscritti potranno scaricare i duplicati nell’area riservata del portale della Fondazione o potranno contattare la Banca popolare di Sondrio al n. 800.24.84.64.

Per gli iscritti  che hanno già optato per l’addebito diretto (entro lo scorso 15 settembre) si mantiene, infine, la possibilità  di riattivare tale modalità di pagamento per i contributi sospesi "Quota B" relativi all’anno di reddito 2016, sempre presentando una apposita nota al Servizio scrivente, con le stesse modalità sopraindicate.

L’addebbito diretto verrà effettuato tenendo conto, ove possibile, della scelta esercitata dall’iscritto in fase di sottoscrizione della domiciliazione bancaria.

Distinti saluti.            

 

 

IL DIRIGENTE                                      

(Dott. Vittorio PULCI)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

counter

Questionario Giovani Medici Professionisti

Questionario Giovani Medici Professionisti

 
Albo Online
 
Inserici il nome o il cognome e cerca i dati nell'albo
 
Nome:
 
Cognome: